Tiroide: quali sono i sintomi di un malfunzionamento?

Spesso si tende a sottovalutare qualche segnale che arriva direttamente dal corpo e che in realtà ha una funzione ben precisa. Alcuni di questi segnali, talvolta, sono degli indicatori di qualche scompenso a livello tiroideo.

La tiroide è una ghiandola posizionata nel collo a forma di farfalla che ha la funzione di regolamentare gli ormoni e quindi è molto importante per tutte le funzioni corporee. In particolar modo nelle donne spesso si avvertono dei segnali che inizialmente vengono trascurati e che però dietro nascondono il malfunzionamento della tiroide.

I problemi alla tiroide

Uno dei problemi tiroidei più diffusi è l’ipotiroidismo. L’ipotiroidismo è sintomo del fatto che la tiroide non funziona come dovrebbe e in particolar modo tende a rallentare il metabolismo. Spesso si pensa di ingrassare per altri motivi e non si immagina che i reali motivi dietro a un aumento di peso, magari anche repentino, possa essere un problema più grave alla tiroide.

Nel caso dell’ipotiroidismo, infatti, la tiroide funziona poco e quindi non è in grado di regolare correttamente la funzione ormonale rallentando il metabolismo con un conseguente aumento di peso.

Al contrario nell’ ipertiroidismo la tiroide funziona in modo eccessivo e quindi produce più ormoni di quanti dovrebbe. Anche in questo caso il sintomo è la diminuzione repentina di peso senza motivi specifici. Esistono poi altri segnali molto importanti che possono essere collegati al malfunzionamento della tiroide: uno di questi ad esempio è gli sbalzi di calore. Se si è molto sensibile agli sbalzi di calore spesso il problema è da collegare alla tiroide.

Noduli tiroidei

Anche nel caso in cui ci sia magari qualche problema di raucedine o deglutizione può essere un problema alla tiroide questa volta magari un problema non di tipo funzionale ma di tipo nodulare.

Sono infatti molto frequenti i noduli alla tiroide o le cisti emorragiche. I noduli tiroidei, fortunatamente, nel 90% dei casi sono benigni. Anche nel caso in cui il nodulo alla tiroide fosse di entità maligna, la tiroide uno delle poche ghiandole che può essere asportata completamente.

Di conseguenza il tumore non crea metastasi ed è incapsulato e una volta rimosso, non crea più problemi. E’ molto importante fare dei controlli se si avvertono dei sintomi particolarmente strani.

Il nostro corpo ci dà continuamente dei segnali ed è bene che noi li ascoltiamo. Oltre all’ecografia che è la cosa primaria, se si avverte un problema reale alla tiroide è consigliabile sottoporsi ad una serie di esami più approfonditi che ne possano stabilire il buon funzionamento.

Puoi leggere anche: