Come eliminare il reflusso gastrico

reflusso gastrico

Soffri di questo disturbo e non stai cercando qualche rimedio per eliminarlo? Il reflusso gastrico, o reflusso gastroesofageo, è davvero un problema molto fastidioso ma comune. Si tratta dal rigetto dei succhi gastrici che arriva lungo l’esofago e talvolta anche alla gola, causando quella sensazione di bruciore ed acidità.

Cause del reflusso gastrico

Le cause del reflusso gastrico possono essere svariate: una cattiva digestione, e quindi un ristagno troppo prolungato del cibo nello stomaco, un mal funzionamento della valvola che si trova alla fine dell’esofago, e che serve appunto ad evitare la risalita dei succhi gastrici. Ovviamente, i fattori quali fumo, alcol ed alimentazione scorretta influiscono negativamente e contribuiscono l’insorgenza del disturbo.

Il problema del reflusso gastrico, se costante, può portare molteplici sintomi: partendo da una sensazione di pesantezza dopo i pasti, dolore all’addome, singhiozzo, nausea, sino ad arrivare un’irritazione delle mucose e delle vie respiratorie: tosse cronica, laringite, asma.

Ma, attuando dei piccoli ed efficaci rimedi e ed accorgimenti che puoi mettere in pratica, eliminerai definitivamente il reflusso gastrico dalla tua vita.

Rimedi reflusso gastrico

  • Alimentazione corretta

alimentazione sanaPrima di tutto, è necessario eliminare gli alimenti che causano l’acidità allo stomaco. Quali sono? Stiamo parlando di cibi molto zuccherati, piccanti, speziati, agrumi. Quindi elimina dalla tua alimentazione: cioccolato, pomodori, aglio e cipolla, fritti ecc. Mangia poco e spesso, soprattutto non far passare troppo tempo tra un pasto e un altro: questo manterrà sempre vivo il tuo metabolismo ed eviterà il ristagno del cibo nello stomaco. Mi raccomando, non metterti disteso subito, anzi cammina o quanto meno stai in piedi per agevolare la digestione.

  • Elimina le cattive abitudini

Obesità, fumo, alcool, caffeina, abiti troppo stretti, sono tutti fattori che non agevolano assolutamente l’eliminazione del reflusso gastrico, quindi cerca innanzitutto di dimagrire, di fumare di meno e di non bere in modo abitudinario bevande alcoliche o ricche di caffeina. Inoltre cerca di indossare per la maggior parte del tempo abiti larghi e comodi.

  • Rimedi casalinghi

rimedi naturali reflusso gastricoQuesti sono alcuni dei rimedi casalinghi più efficaci per combattere il reflusso gastroesofageo:

  • Bere un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di bicarbonato quando è ancora effervescente riesce a stroncare la sensazione di bruciore ed agevola la digestione
  • Mescola 2 cucchiaini di aceto di mele in una tazza d’acqua calda, l’acido acetico presente nell’aceto di mele riduce l’acidità nello stomaco e bilanciano il suo PH.
  • Mangia fettine di zenzero o mettilo nei tuoi piatti: lo zenzero, da sempre, è utilizzato per risolvere disturbi legati alla digestione.
  • Bere latte di mandorle: puoi bere del latte di mandorle prima di pranzare o cenare ed eventualmente, se inizia a presentarsi il bruciore causato dal reflusso gastrico, anche dopo.
  • Bevi la camomilla: il reflusso gastrico potrebbe essere causato anche dallo stress, per questo, bere una tazza di camomilla (se vuoi puoi aggiungere del limone o un po’ di miele) prima di andare a dormire ti aiuterà a prevenire il problema del reflusso gastrico.

Semplice no? Sono sicura che attuando questi rimedi efficaci puoi combattere il fastidio ed il bruciore del reflusso gastrico appena si presenta.

Puoi leggere anche: