Rosso: tutte le tonalità adatte al capello

Moltissime donne amano il colore rosso, anche e soprattutto come colore di capelli. Il rosso è un colore vivo, acceso e indica la passione e solo le donne più audaci e sicure di se possono indossarlo. Tingersi i capelli di rosso è una scelta ardua, soprattutto se magari si proviene da un colore chiaro che, quindi, da proprio una fisionomia diversa.

Il colore rosso deve essere dosato con molta cura ed è necessario farsi consigliare dal parrucchiere per essere sicure di non sbagliare colorazione e rischiare di diventare arancioni.

Soprattutto sui capelli più chiari, il rosso deve essere dosato con cura e non deve essere eccessivo. Quando si decide di procedere con la tinta non bisogna pensare che sia tutto come avevamo immaginato e che il colore sia uguale a quello che magari abbiamo visto in foto e che ha attirato la nostra attenzione. Ogni capello è diverso dall’altro e quindi è normale che ognuno abbia una reazione molto diversa alla colorazione.

Come scegliere il colore rosso

Sicuramente a farla da padrone è il parrucchiere che conosce tutte le tipologie di capello ed è in grado di consigliarci al meglio. Generalmente per chi ha il capello scuro non serve fare una decolorazione, ma semplicemente si applica la tinta sul proprio capello. Questo perchè, solitamente, il rosso richiesto è un mogano scuro. _Quando si fa una colorazione così accesa non si richiede solitamente la tonalità rossa vivace ma quella più scura. Questo perchè il rosso carminio è decisamente impegnativo da portare e servirebbe una lavorazione più lunga.

Chi volesse davvero tutta la capigliatura rosso acceso, dovrebbe innanzitutto decolorare il capello fino alla radice. Questo serve per far si che il colore prenda al meglio e che sia il più acceso possibile. il rosso è molto bello ma anche molto difficile da portare, soprattutto in quest’ultimo caso. Questo perchè, spesso, dopo alcuni lavaggi, inizia a perdere vivacità e tende a decolorarsi; solitamente la tonalità assunta è più aranciata.

Questo non avviene immediatamente e dipende dalla qualità del colore, ma è comunque probabile che dopo il primo mese il colore, in parte, sia già andato via. E’ importante cercare di non usare detergenti e shampoo troppo aggressivi, anche per evitare di danneggiare il capello. Esistono tipologie di shampoo apposta per i capelli colorati che non sono troppo aggressivi e che vanno a fissare il colore per un tempo più lungo. E’ possibile trovare questi shampoo anche nei saloni dei parrucchieri che sicuramente sapranno consigliarvi quale sia il migliore.

Puoi leggere anche: