Allenamento Donna

Le donne sarebbero il sesso debole? Una tesi vecchia come il mondo che probabilmente non è altro che un mito da sfatare. Una donna, come qualsiasi uomo, se seguita da un buon trainer e da un preparatore atletico può ottenere risultati importanti in termini di benessere e forma fisica.

Le donne, sebbene i luoghi comuni non lo ammettano, hanno un’ottima sopportazione dei carichi di lavoro e una resistenza fisica fuori dal comune. In tutte le squadre di sport agonistici si può riscontrare che quanto appena affermato è la verità.

Le donne fanno gli stessi allenamenti eseguiti dagli uomini, anzi, non di rado capita che la squadra femminile e quella maschile si allenino insieme, senza che si sollevino problematiche di alcun tipo. Ma questo discorso è valido anche in palestra?

Purtroppo in palestra ci sono limiti dovuti all’impreparazione e all’ignoranza delle caratteristiche fisiologiche della donna, il che impedisce molto spesso di raggiungere risultati concreti. Approfondiamo la questione.

allenamento donna

Allenamento donne in palestra: conviene?

Se si entra in una qualsiasi palestra c’è subito un aspetto che balza agli occhi: uomini e donne si allenano in modo diverso e differenziato. A volte la prima differenza sta nel colore della scheda: rosa per le donne, azzurre per gli uomini.

Gli uomini si allenano con grossi carichi e facendo poche ripetizioni, invece le donne si vedono destreggiarsi nel sollevamento di pesi minimi con un gran numero di ripetizioni eseguite il più velocemente possibile e senza attenzioni.

Questo molto spesso è una conseguenza diretta dell’atteggiamento assunto in primis dagli allenatori. Essi ripongono molta meno attenzione nella cura dei movimenti delle donne negli esercizi, quasi come se esse fossero un atleta di serie B. Sarebbe importante pretendere di essere seguite bene tanto quanto gli uomini se ci si accorge di queste lacune e disparità.

Miti sull’allenamento delle donne

Il concetto di ipertrofia, ovvero l’aumento del volume di un organo o dei muscoli, è davvero molto frainteso specialmente in un ambiente come la palestra. Troppo spesso si sentono in palestra frasi intrise di luoghi comuni come: “I pesi ingrossano eccessivamente” o ” Per dimagrire c’è solo una soluzione: correre”.

Molte donne non fanno sollevamento pesi perchè hanno paura che poi potrebbero sembrare grosse, ma la verità è che ci sono muscoli del corpo che possono tranquillamente alzare pesi importanti ed essere allenate come si deve, senza correre il rischio di inestetismi.

Basti prendere ad esempio i glutei, una parte alla quale le donne tengono davvero molto perchè si sa benissimo che si tratta di un’importante arma di seduzione e per di più rappresenta una parte importante dell’estetica del corpo femminile.

Ebbene i glutei sono il muscolo più forte del corpo umano, ma allenarli con pesi lontani dal massimale, non porterà mai ad alcun risultato o reale rassodamento perchè non si induce il corpo alle reazioni necessarie a causare un miglioramento da parte del tono muscolare.

Allenamento e ipertrofia femminile

Il lato negativo di quanto fin’ora affermato è che nelle palestre generalmente ci sono donne fin troppo poco consapevoli dei benefici che potrebbero trarre da un’allenamento ben svolto in palestra, che potrebbe portare vantaggi importanti per il benessere e il dimagrimento.

Un muscolo in palestra non deve per forza diventare “grosso” ma bisogna semplicemente dare forza, tonicità e forma ai muscoli che già si possiedono.

Inoltre non deve sfuggire un concetto: le donne non hanno nemmeno il corredo ormonale ideale per ottenere una significativa ipertrofia muscolare, questo perchè la quantità di ormoni anabolici è inferiore a quella dell’uomo da 10 a 30 volte. Il corpo della donna media, dunque, non ha nulla a che vedere con quello delle Body Builders che si vedono in tv.

Il consiglio è quello di ragionare e lasciar perdere gli stereotipi godendosi fino in fondo la propria attività in palestra.

Puoi leggere anche: