integratori

BCAA: cosa sono? Che proprietà hanno? Come vengono usati nello sport?

I BCAA sono degli integratori alimentari molto utilizzati soprattutto da chi vuole incrementare la massa corporea, tramite l’attività di sollevamento peso. Definiti anche “aminoacidi ramificati”, questi integratori sono assimilati in modo veloce dal sangue. Gli aminoacidi ramificati costituiscono una componente importante del muscolo e si dividono in tre tipologie.

BCAA: quali sono e dove si trovano

I BCAA sono aminoacidi ramificati molto importanti soprattutto per chi pratica sport in modo costante. Gli aminoacidi ramificati sono suddivisi in tre tipologie: leucina, valina e isoleucina. Gli aminoacidi ramificati sono introdotti nell’organismo tramite l’alimentazione e mediante l’impiego di integratori. Tra gli alimenti che favoriscono l’introduzione dei BCAA ci sono quelli proteici, tra cui:

  • Carne: coniglio, tacchino, maiale, pollo, vitello, insaccati. Tutti gli alimenti di origine animale favoriscono l’assimilazione dei BCCA da parte dell’organismo
  • Latte e derivati: formaggi freschi e stagionati, yogurt, ricotta
  • Pesce: orata, spigola, tonno, sgombro, salmone, luccio, molluschi
  • Legumi e cereali: farro, avena, lenticchie, fagioli, ecc.
  • Uova

Gli aminoacidi ramificati hanno lo scopo di favorire il processo di crescita dei muscoli in modo naturale. In ambito sportivo l’utilizzo dei BCAA è molto utilizzato al fine di:

  • Ridurre l’affaticamento dopo un intenso allenamento fisico
  • Favorire l’aumento della massa magra e quindi, dei muscoli
  • Donare energia prima di una prestazione fisica intensa
  • Contribuire alla perdita di peso corporeo

IBCAA, a differenza degli altri aminoacidi, sono utilizzati dall’organismo in modo immediato senza la necessità di essere prima sintetizzati dal fegato.

I BCAA in ambito terapeutico: quando sono utilizzati

Oltre ad essere impiegati dagli sportivi per accrescere la massa muscolare in modo naturale e diminuire la sensazione di affaticamento dopo un’intensa attività fisica, i BCAA sono utilizzati anche in ambito terapeutico. In particolare, questi integratori svolgono un ruolo di primaria importanza per il trattamento di specifiche patologie, tra cui:

  • Encefalopatia epatica: una condizione che può condizionare la vita di un individuo, a causa di continue cefalee derivanti da un malfunzionamento del fegato
  • Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva: una patologia che si sviluppa in seguito a problematiche legate soprattutto al tabagismo, che determina difficoltà respiratorie e stanchezza
  • Patologie epatiche: rientrano in questa categoria tutte quelle malattie causate da un basso funzionamento del fegato. Anche in questo caso, infatti, gli aminoacidi possono affermarsi come ottimi alleati nelle terapie

Gli aminoacidi ramificati sono importanti per chiunque si sottoponga a un’attività fisica regolare o abbia voglia di incrementare la massa muscolare e perdere qualche chilo di troppo. Per tale motivo, i BCAA sono i migliori alleati di coloro che praticano bodybuilding o atletica pesante.

Inoltre, grazie alla loro capacità di defaticamento, i BCAA sono assunti soprattutto da coloro che praticano gli sport di resistenza. Reperibili in ogni alimento di tipo proteico, tra cui diversi tipi di carne, pesce, legumi e uova, questi aminoacidi possono essere assimilati anche attraverso degli integratori naturali, senza particolari controindicazioni.

In casi particolari, come patologie di tipo respiratorio o epatico, gli aminoacidi ramificati possono essere impiegati come alleati del trattamento terapeutico, al fine di migliorarne i risultati. L’assunzione di integratori a base di aminoacidi ramificati non comporta problematiche di alcun tipo.

Puoi leggere anche: