cipollata

Cipollata: come si fa? ricetta e consigli sugli ingredienti da usare

La cipollata è una zuppa molto saporita, un piatto tipico della cucina toscana. Le cipolle sono un alimento sano e nutriente che apporta diversi benefici per la nostra salute. Infatti, questi alimenti sono ricchi di vitamine A, B, C, E, svolgono una funzione diuretica e sono molto utili per contrastare il diabete. Insomma, le cipolle sono un alimento da consumare in modo regolare nella propria dieta. Questi alimenti sono molto versatili, ossia possono essere consumate mediante diverse preparazioni culinarie.

La cipollata è una preparazione in cui l’alimento principe è appunto la cipolla. La ricetta originale è di origine toscana, sebbene questo piatto abbia conosciuto diverse varianti, elaborate in diverse regioni. La cipollata è una preparazione ricca e nutriente e, a discapito di quanto si possa immaginare, anche molto gustosa.

Preparare una buona cipollata non è difficile, basta seguire la giusta ricetta. Quella tradizionale non prevede l’utilizzo di altri ingredienti, tuttavia, per una versione più gustosa è possibile utilizzare della carne macinata, che contribuirà a esaltarne il sapore! Anche senza variazioni, la cipollata risulta essere un piatto comunque sostanzioso, ben adatto a chi segue un regime alimentare vegano. Scopriamo insieme la ricetta della cipollata toscana e la giusta modalità di preparazione.

Cipollata, un piatto gustoso e genuino: ingredienti e metodo di preparazione

La cipollata è un piatto tipico toscano, le sue origini sembrano infatti essere fiorentine. In ogni caso, la preparazione si è in larga parte diffusa, permettendo l’elaborazione di molteplici varianti. La ricetta di questa gustosa zuppa è semplice da eseguire e i prodotti utilizzati sono di facile reperimento, in quanto presenti in genere nelle nostre case. La cipollata diviene un’ottima preparazione, gradita in genere anche da chi non ama in modo particolare questo alimento.

Infatti, questa zuppa esalta il sapore delle cipolle, esaltandone il gusto dolciastro, risultando molto gradevole al palato. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo della cipolla rossa vernina, una cipolla dal sapore deciso, che si coltiva nelle zone di Scandicci e Certaldo. In alternativa, si può utilizzare una qualsiasi cipolla rossa, come quella di Tropea. La preparazione della cipollata richiede i seguenti ingredienti:

6 cipolle rosse vernine
• Basilico q.b.
• 5 Pomodorini secchi
• Parmigiano reggiano
• Sale
• Pepe
• Olio Evo
• 1 litro brodo vegetale
• 3 Tuorli d’uovo
• Fette di pane abbrustolito

La cipollata è un piatto molto semplice da preparare. La parte più fastidiosa della ricetta potrebbe riguardare il taglio delle cipolle, ma bagnandole riusciremo a minimizzare il fastidio. Le cipolle devono essere tagliate in modo sottile e messe a rosolare con un po’ di olio extravergine d’oliva. Dopo che sono appassite, possiamo aggiungere il brodo vegetale e aspettare che si riduca di circa la metà. Terminata la cottura possiamo togliere la pentola dal fuoco e procedere con la preparazione.

In una ciotola, mettiamo i 3 tuorli d’uovo e aggiungiamo il parmigiano reggiano a piacere. Inseriamo il composto alla pentola appena tolta dal fuoco. Mischiamo il tutto per far cuocere le uova e aggiungiamo sale, pepe, basilico, olio evo e formaggio a piacere. La zuppa è pronta. Accompagniamo la cipollata con delle fette di pane abbrustolito. Il piatto è pronto e non resta che gustarlo!

Puoi leggere anche: