Pelle grassa: quale fondotinta usare?

La pelle grassa è un disturbo che interessa in particolar modo adolescenti e soggetti giovani. Tuttavia anche in età adulta è possibile soffrirne. Riuscire a truccare una pelle grassa rappresenta un’operazione alquanto complessa. In particolar modo durante il periodo estivo, quando l’eccessiva sudorazione non aiuta a mantenere intatto il trucco per lungo tempo. Il problema è ovviamente legato alla costruzione di una base che permetta, in particolar modo, al fondotinta di non colare e mantenere un aspetto asciutto ed opaco. Ma niente paura. Esistono una serie di regole ed accortezze che ci permettono di dar vita ad un trucco longevo ed opaco anche su pelli grasse ed acneiche.

Il fondotinta per chi ha la pelle grassa

Per prima cosa, prima di applicare il fondotinta sono assolutamente da evitare detergenti a base di schiuma o scrub. Il motivo è molto semplice. Questa tipologia di prodotti cosmetici rende si la pelle più pulita ma favorisce la formazione di sebo.Una buona base per qualsiasi tipo di trucco parte dal primer. Per tutte le donne che presentano una pelle grassa però, l’applicazione del primer è da limitare perché è un prodotto che tende ad occludere i pori. Invece del primer potrebbe essere una buona idea utilizzare un leggero strato di cipria, che aiuta il viso ad asciugarsi ed a prepararsi all’applicazione successiva del fondotinta.

Una volta che il viso è pronto, l’operazione di gran lunga più complessa riguarda la scelta di quale fondotinta andare ad applicare. Sul mercato se ne trovano davvero di tutti i tipi. Esistono fondotinta di qualsiasi tipologia ed adatti a tutte le tasche. Il difficile sta nell’individuare un prodotto di qualità che non costi in maniera eccessiva e che soprattutto si adatti con naturalezza alle nostre esigenze cosmetiche. Tra gli elementi da tener presente quando si sceglie un fontotinta non sono da dimenticare la tonalità, che deve adattarsi alla colorazione del nostro incarnato, il grado di copertura e l’effetto che produce direttamente su brufoli e punti neri.

Quale fondotinta applicare

Se la pelle del nostro viso, oltre ad essere grassa, non presenta vistose imperfezioni, applicare un fondotinta di tipo minerale, potrebbe fare al caso nostro. I fondotinta minerali hanno la grande capacità di rendere la pelle opaca, lasciandola traspirare. Qualora uno strato leggero di fondotinta minerale non fosse adatto alle nostre esigenze, l’unica alternativa valida è quella di affidarsi ad un fondotinta liquido che ci aiuterà a dar vita ad una base uniforme, coprendo in maniera perfetta il nostro viso. A prescindere dal tipo di fondo scelto è molto importante che il prodotto sia oil free e quindi privo di sostanze che donano alla pelle un aspetto unto.

Quasi tutte le aziende cosmetiche hanno una specifica linea di prodotti oil free, dunque non sarà difficile reperirne uno. Il fondotinta su pelli grasse deve essere preferibilmente applicato picchiettando il prodotto con l’utilizzo di un’apposita spugnetta. Dopo aver applicato il nostro fondotinta non ci resta che passare alla cipria, altro grande alleato di tutte le donne con pelle grassa. Infatti la cipria, oltre ad assorbire il sebo in eccesso, aiuta il fondo tinta a fissarsi ed a durare a lungo.

Puoi leggere anche: