ginnastica

Quando prendere le proteine? Quando occorre assumerle tutti i giorni?

Le proteine sono la base strutturale che compone il nostro organismo, la materia di cui sono fatti molti ormoni che si occupano di regolare le funzioni del nostro corpo.

A livello biochimico, invece, rappresentano le catene di aminoacidi. I nostri muscoli, le ossa, il tessuto connettivo, l’elastina della pelle sono tutte strutture proteiche che sono presenti all’interno del nostro organismo.

Le proteine, insieme ai grassi e ai carboidrati, sono anche dei macronutrienti che compongono la nostra alimentazione. Scopriamo insieme come e quando assumere le proteine.

Perché le proteine sono importanti?

Le proteine alimentari sono fondamentali per il benessere nel nostro organismo, in quanto grazie alla loro assunzione possiamo dare al corpo tutti gli aminoacidi necessari per costruire e riparare le proteine presenti nel nostro corpo.

Anche se uno sforzo fisico ben calibrato può essere considerato salutare, il meccanismo che consente il funzionamento del muscolo passa attraverso un danneggiamento iniziale. Grazie all’alimentazione possiamo fornire ai muscoli le proteine necessarie per ripararsi.

Le proteine, quindi, possono avere un ruolo molto importante anche per la sazietà e per il mantenimento del metabolismo basale. Ecco perché è fondamentale non eliminare il consumo delle proteine dalla propria alimentazione.

Quali proteine prendere prima o dopo l’allenamento?

Prima o dopo un’attività fisica, gli esperti consigliano di optare per il consumo di uno shaker proteico ma anche di consumare un pasto a base di alimenti proteici, almeno 2-4 ore prima dell’allenamento. Per quanto riguarda la scelta dello shaker proteico, tra i migliori sembra essere quello a base di proteine animali, come il siero del latte. Se si opta per proteine vegetali in polvere, meglio scegliere quelle di soia e di pisello che sembrano essere le migliori.

Proteine pre allenamento

Uno dei principali motivi per cui viene consigliato di assumere proteine pre allenamento è che in questo modo la sintesi proteica muscolare viene migliorata insieme alla performance. Da un punto di vista scientifico, però, non sembrano esserci delle certezze.

Un motivo più valido per assumere un integratore a base di proteine quando ci si allena in palestra, potrebbe essere che venendo dal digiuno notturno si disponga di poco tempo tra l’ingestione di cibo e l’inizio dell’allenamento. Ciò è dovuto alla maggiore rapidità di digestione e assorbimento che non sembra comportare un grande impegno digestivo durante lo sforzo, cosa che invece potrebbe richiedere un pasto proteico solido assunto 30-60 minuti prima di un allenamento.

Proteine post allenamento

Il post allenamento viene considerato un momento importante che può consentire un miglioramento della massa muscolare e dell’ipertrofia. Prendere proteine in polvere subito dopo un allenamento non sembra avere grande utilità, tranne nei casi in cui non si assuma cibo o proteine da almeno 4-5 ore, come avviene per gli allenamenti a digiuno. In caso contrario, può essere sufficiente un pasto solido consumato un’ora o poco più, dopo essersi allenati. 

Quando assumere proteine durante il giorno?

In generale, gli esperti sembrano sostenere che non esista un momento migliore della giornata nel quale assumere proteine, poiché conta più la quantità di proteine assunte che il momento in cui vengono consumate. Le fonti proteiche sarebbe meglio distribuirle in modo uniforme nell’arco delle 24 ore in modo che ogni pasto possa contenere 20-40g di proteine per volta. 

Come assumere le proteine tutti i giorni?

Per la crescita muscolare non sembra essere necessario assumere le proteine in polvere tutti i giorni, se non quando indispensabile per il raggiungimento del fabbisogno proteico. Se un cibo proteico risulta essere di alta qualità proteica, il suo effetto potrebbe essere paragonato a quello di un supplemento proteico di simile qualità ed è preferibile come fonte proteica.

E’ importante che le fonti proteiche siano in grado di potere soddisfare il fabbisogno di aminoacidi essenziali, poiché l’organismo non può ottenerli attraverso processi endogeni. La differenza sostanziale tra le polveri proteiche e il cibo solido è spesso legata alla maggiore rapidità di assorbimento delle polveri, alla praticità. E’ più facile, gustoso e maggiormente digeribile uno shaker prima o dopo l’allenamento rispetto a un equivalente quantità di proteine contenute, ad esempio, nel petto di pollo o nell’albume dell’uovo.

In ogni caso il suggerimento è quello di chiedere sempre un consiglio al proprio medico o comunque a un esperto nutrizionista, insieme ai quali potere redigere un piano alimentare personalizzato che consenta di consumare la corretta quantità di proteine attraverso una sana alimentazione che includa alimenti proteici e a cui eventualmente potere anche associare l’assunzione di integratori a base di proteine.

Ti raccomandiamo, di non modificare la tua alimentazione senza prima averne parlato con il medico, perché eliminare il consumo di macronutrienti come le proteine può provocare possibili problemi alla salute. 

 

Puoi leggere anche: