correre per dimagrire

Correre per dimagrire funziona davvero? Consigli e vantaggi

E’ possibile perdere peso correndo? Il dibattito, del resto, è abbastanza acceso dato che la corsa sembra essere una delle attività fisiche più praticate dagli italiani. Trattandosi di attività fisica, correre fa sicuramente bene anche alla perdita di peso, almeno se eseguita nel modo corretto. Come per qualsiasi allenamento, infatti, anche la corsa richiede metodo e una grande dose di costanza e pazienza: i risultati non si raggiungono da un momento all’altro, i cambiamenti di peso richiedono il giusto tempo.

La corsa può di certo agevolare il dimagrimento, ma naturalmente deve essere associata a una corretta alimentazione. Nessuno sport, infatti, può aiutare davvero a perdere peso se le calorie ingerite superano il dispendio energetico dell’attività fisica. Per trarre benefici dalla corsa e veder scendere l’ago della bilancia è necessario non commettere alcuni errori, che possono compromettere l’efficacia dell’esercizio fisico praticato.

Consigli sulla corsa: tutti i trucchi per ottenere i massimi benefici

Dimagrire correndo è una delle speranze di coloro che iniziano questa attività fisica. La corsa, però, è uno sport molto amato anche per altri motivi, tra cui il senso di libertà che sembra donare a chi la pratica. Per perdere peso con la corsa è necessario rispettare delle semplici regole, che saranno determinanti per trarre i benefici sperati. Per perdere peso con la corsa è necessario:

  • Iniziare con piccole sessioni: strafare non è mai il modo migliore per ottenere dei risultati veloci o ancor meglio duraturi. Per riuscire a dimagrire correndo bisogna praticare allenamenti brevi e di bassa intensità. E’ opportuno iniziare con  20 – 30 minuti di esercizio da praticare 3 volte alla settimana e nelle prime fasi sarà necessario alternare camminata e corsa
  • Puntare sulla massa muscolare:  la corsa può davvero essere utile a perdere peso, ma affinchè ciò avvenga, è fondamentale allenare i muscoli! Mettere su massa muscolare significa rendere attivo il muscolo, che riesce a bruciare ancora calorie dopo la fine dell’allenamento
  • Compiere allenamenti costanti: l’allenamento fisico richiede pazienza e determinazione.  Niente si ottiene senza sacrificio, tanto meno se si tratta di perdere quegli odiosi chili in più. Per fare questo occorre non demordere e avere perseveranza. Allenarsi 3 volte alla settimane permetterà di ottenere i risultati desiderati
  • Concedersi il giusto periodo di riposo: l’esercizio fisico è importante per dimagrire, ma affinchè ci siano benefici reali è necessario concedersi le giuste pause. Praticare esercizio fisico in modo intenso, senza concedersi il giusto riposo, costringe il corpo ad aumentare la produzione di ormoni, determinando conseguenze negative per il dimagrimento
  • Correre con velocità moderate ma non blande: è chiaro che muoversi in modo più veloce genera un maggiore consumo energetico, ma è anche vero che richiede maggiore fatica, soprattutto per chi ha deciso di dedicarsi a questo sport da poco tempo ed è poco preparato fisicamente

La corsa è un ottimo rimedio per dimagrire, ma per funzionare davvero deve essere accompagnata a una dieta equilibrata e sana. Gli allenamenti devono essere costanti e alternati a sessioni con i pesi, le sessioni devono essere brevi e non durare più di 30 minuti. Dimagrire correndo è possibile, occorrono solo metodo, determinazione e pazienza.

Puoi leggere anche: