Pina Colada

Pina Colada: ingredienti e metodo di preparazione

La Pina Colada è uno dei drink più sorseggiati in assoluto. Il significato del nome è “ananas pressato” e sta a indicare proprio la presenza dell’ananas, uno degli ingredienti base del cocktail. La ricetta della Pina Colada è stata ideata a Porto Rico e sembra che fosse sorseggiata già nel 1950. Una variante della ricetta ufficiale è quella analcolica, denominata Virgin Pina Colada, che non prevede la presenza di rum. La Pina Colada è una bevanda che può essere preparata anche in casa, basta avere tutti gli ingredienti a disposizione. Il procedimento non è complesso e sono richiesti pochi passaggi per ottenere una bevanda fresca e gustosa.

Pina Colada: come prepararla e quali sono gli ingredienti di questo buonissimo cocktail, dal gusto fresco e dolce

La Pina Colada è un cocktail buonissimo, dal sapore dolce e delicato. Preparare il drink in casa non è difficile, la cosa importante è disporre di ciò che serve per eseguire la ricetta in ogni suo punto. Per una perfetta Pina Colada occorre avere:

  • 3 cl di rum bianco
  • 3 cl di latte di cocco
  • 9 cl di succo d’ananas
  • Ghiaccio (senza esagerare)

Questi pochi ingredienti vi assicureranno una bevanda fresca, dal gusto irresistibile. Per preparare una Pina Colada avrete bisogno dello shaker, in cui inserire i cubetti di ghiaccio, il latte di cocco, il rum bianco e il succo d’ananas. In alternativa, potete utilizzare un qualsiasi frullatore domestico. In questo caso, inseriti tutti gli ingredienti, dovreste frullare per circa 20 secondi. Una volta preparato, il drink va servito in un calice largo. E’ possibile guarnire il tutto, con tipici ornamenti tropicali, come i classici ombrellini che rendono subito l’idea di estate e di festa. Anche ornare il bicchiere con una fetta d’ananas è un bel modo di servire il cocktail.

Esistono diverse varianti della ricetta originale della Pina Colada, una più gustosa dell’altra. Ad esempio, una buona alternativa prevede l’utilizzo del succo di lime, per correggere il suo gusto dolciastro o l’impiego del rum scuro, che conferisce al drink un sapore più deciso. Altra simpatica variante è la Banana Colada, che prevede oltre al latte di cocco e al succo d’ananas, una banana tritata. Qualsiasi sia la ricetta della tua Pina Colada preferita, non puoi di certo fare a meno di sorseggiare una bevanda fresca: un drink dai toni delicati, che riesce a coccolare le papille gustative. Se vuoi riproporre ai tuoi amici una buona Pina Colada, il rum migliore è quello chiaro. In genere, un cubano leggero è ideale per la preparazione del cocktail, ma potrete scegliere quello che preferite purché non eccessivamente alcolico.

La Pina Colada è uno dei cocktail più apprezzati, soprattutto durante il periodo estivo. Il sapore dolce, conferito dagli ingredienti, rende il drink piacevole al palato. Molte sono le ricette della Pina Colada, ma quella originale prevede l’impiego dei seguenti ingredienti: latte di cocco, rum bianco, cubetti di ghiaccio e succo di ananas, facilmente reperibili. Con questi pochi elementi potrete preparare un drink molto apprezzato, che saprà rendere felici tutti i vostri ospiti.

Puoi leggere anche: