Dettato ortografico per classi quarta e quinta

Il percorso formativo di ognuno di noi parte dalle basi che vengono insegnate alle scuole elementari. La scuola elementare è davvero un punto di partenza fondamentale per la nostra istruzione che imprimerà di certo un’impronta indelebile per noi e il nostro futuro. La scuola primaria ha un’importanza fondamentale, molto più delle altre, per il bambino proprio perchè gli insegna la convivenza con altri bambini e soprattutto gli insegna le basi su cui costruire il proprio futuro scolastico.

Imparare a studiare nel modo giusto alle elementari sarà un punto di forza certo per tutti gli anni a venire perchè se le basi gettate sono salde la casa che costruiremo non crollerà. Alle elementari si imparano i primi tre anni le basi della lingua e solo successivamente, quando la padronanza sarà completa, si potrà procedere nello studio.

L’inizio dello studio alle elementari

Insegnare ad un bambino quale sia il metodo adatto per studiare non è affatto facile. Egli dovrà confrontarsi per la prima volta con qualcosa di davvero difficoltoso rispetto a ciò che ha sempre fatto e soprattutto dovrà essere messo alla prova. Il passo davvero importante, infatti, è proprio quello di insegnare al bambino che per studiare in modo efficace è poi necessario mettersi alla prova.

L’interrogazione è il modo con cui un bambino viene messo alla prova ma è fondamentale spiegargli che il primo a metterlo alla prova non è l’insegnante ma lui stesso. Il bambino dovrà imparare a studiare e focalizzare l’attenzione nel modo corretto per poter capire lui per primo come fare. Uno dei passi fondamentali per testare lo studio e la comprensione della lingua e della grammatica italiana, alla base di tutto, è il dettato ortografico.

Perchè il dettato è fondamentale?

Il dettato ortografico è una prova che l’insegnante fa alla classe per testare la comprensione e l’abilità grammaticale dell’alunno. Le parole devono essere imparate, capite e soprattutto riportate nel modo corretto. Parlando non ci si accorge di come una parola è scritta e il dettato è proprio lo strumento in grado di collegare scrittura e parola.

L’insegnante ha il compito di dettare un testo che nel tempo cresce in difficoltà proprio per testare la comprensione della lingua da parte dei bambini. I primi dettati, molto spesso, hanno molti errori grammaticali e non vengono valutati proprio. Questo avviene per far capire al bambino che la valutazione è solo secondaria, la cosa fondamentale è imparare.

Tutti faremo degli errori, l’importante è avere una guida e la fiducia e la voglia di imparare e non commetterli più.

Puoi leggere anche: