L’alfabetiere per bambini: cos’è e dove si può stampare?

I primi passi per insegnare ad un bambino a leggere e scrivere non sono mai facili. Con il tempo dimentichiamo quanto sia davvero strano pensare che all’inizio della nostra vita non sappiamo far nulla di tutto ciò e poi tutto, con il passare del tempo, diventi la normalità. Muovere i primi passi nel mare delle parole e della grammatica è complicato ma i bambini hanno un cervello decisamente più sviluppato e recettivo degli adulti e riescono ad imparare velocemente. Per far questo, però, esistono anche moltissimi “trucchi” che aiutano il bambino nel suo percorso formativo.

Perchè l’associazione è importante per un bambino?

Insegnare a leggere e scrivere e a riconoscere le lettere dell’alfabeto senza un valido supporto risulta quasi impossibile. Per poter far ciò, negli anni, sono stati studiati moltissimi stratagemmi che hanno sfruttato moltissime associazioni diverse per rendere più semplice e divertente al bambino imparare la lingua.

Una delle associazioni più utilizzate è di certo il colore. I colori sono una fonte davvero primaria che può essere sfruttata al meglio. Associando un colore ad una lettera o ad un gruppo di lettere si faciliterà il compito al bambino e si darà un input immediato al suo cervello.

Ancor prima di capire di che lettera si sta parlando, il bambino avrà associato il tutto nella maniera corretta.

Oltre ai colori, vengono molto utilizzati anche gli animali.

Ad ogni lettera viene associato un animale che inizia con quella lettera per rendere più intuitivo e fluido il processo di insegnamento.

Tutti questi piccoli stratagemmi sono riassunti in uno strumento fondamentale per l’insegnamento: l’alfabetiere.

Cos’è l’alfabetiere e dove si può trovare?

L’alfabetiere è proprio lo strumento che aiuta il bambino a creare delle associazioni di colori, figure e immagini che lo facilitano nella comprensione. Esistono molte tipologie diverse di alfabetiere ma, fondamentalmente, hanno tutte lo stesso scopo e sfruttano lo stesso principio. E’ molto facile trovare differenti tipologie di alfabetiere che possono essere anche intercambiabili per rendere il cervello del bimbo ancora più elastico nei ragionamenti.

Per semplificare le cose e utilizzare alfabetieri sempre diversi è possibile cercarli online e scaricarli e stamparli per averne sempre versioni differenti. Questo è utile per evitare che il bimbo si annoi e per far si che riesca ad imparare più in fretta possibile e divertendosi al massimo.

Insegnare nel modo corretto e proporre formule sempre nuove è davvero fondamentale per far capire meglio al bimbo come imparare. Il web, in questo caso, è un valido alleato e una fonte quasi inesauribile di proposte concrete e divertenti.

Puoi leggere anche: