Faccette dentali in ceramica: costo ed opinioni

Quando si parla di difetti estetici sicuramente uno dei più ricorrenti riguarda i denti poiché ognuno di noi ha qualche difetto a livello dentale che sia riguardo all’allineamento, piuttosto che alla forma o anche al colore del dente. Quasi nessuno è esente da almeno uno di questi difetti poiché, per natura, la perfezione non esiste.

Quando però i difetti magari tendono ad accumularsi allora è necessario ricorrere a dei piccoli “aiuti” che possano mascherare, anche solo temporaneamente, le varie problematiche. Una di queste è l’utilizzo delle cosiddette faccette dentali dette anche “faccette estetiche”, in grado di coprire i difetti della dentatura rendendola davvero perfetta.

Queste faccette dentali sono veri e propri involucri in ceramica che vengono posizionati sulla superficie esterna del dente per coprire gli eventuali difetti e per migliorarne l’aspetto estetico. Spesso il problema principale è quello della colorazione poiché, nonostante le varie pulizie, alcune tipologie di dente tendono sempre e comunque ad assumere una colorazione giallastra per niente gradevole alla vista.

Queste protesi dentali sono solitamente in porcellana o ceramica e vengono applicate sulla superficie del dente e “picchiettate” affinché possano aderire completamente alla superficie a andare ad uniformarsi con il resto della dentatura e assumere un aspetto assolutamente naturale e non artificiale.

Se utilizzate nel modo corretto, queste placchette, possono anche apportare benefici nella masticazione che magari presenta qualche difficoltà per problemi magari congeniti della dentatura. È sempre importante cercare comunque di avere una dentatura uniforme e il dentista saprà sicuramente consigliare quando l’intervento è richiesto e se, eventualmente, fosse necessario applicare questa ceramica anche magari a denti che non hanno particolari difetti per evitare che ci siano troppe variazioni di colore nella dentatura.

A seconda dell’utilizzo e anche della tipologia di dente le faccette dentali vanno di tanto in tanto ripristinate e ricostruite perché comunque sono prodotti artificiali “cementati” che con il tempo si corrodono e tendono ad essere eliminati.

Le faccette dentali sono un’opzione molto utilizzata soprattutto per chi, magari, ha solo qualche dente di colore diverso o con qualche difetto, proprio perché in questo modo l’intervento è limitato e non coinvolge tutta la dentatura completa.

Può succedere che magari, se la “cementatura” non è fatta a dovere, qualche piccolo pezzetto di ceramica possa rompersi andando a scoprire in parte il dente con il difetto e quindi a quel punto sarà necessario l’intervento del dentista per ripristinare il tutto.

Solitamente, però, la porcellana si corrode progressivamente e l’intervento può essere programmato affinché la dentatura rimanga sempre bianca e perfetta. I costi delle faccette dentali variano in base al numero di denti che necessitano di questo trattamento e possono variare da qualche centinaio di euro fino oltre i mille per interventi magari più massicci.

L’opinione comune di chi utilizza queste faccette dentali è che è un’ottima opzione per avere una dentatura perfetta e duratura senza andare magari ad intervenire su denti con difetti estetici ma magari sani.

Puoi leggere anche: