Guia Jelo

Guia Jelo: ecco la biografia, la carriera ed altre curiosità sulla nota attrice

Guia Jelo è una delle attrici più apprezzate nel panorama della televisione italiana. Il grosso impegno e l’amore con cui interpreta i diversi personaggi, del resto, sono ben visibili in ogni suo lavoro. Guia Jelo nasce a Catania il 5 maggio del 1952 e pian piano si è dedicata al mondo del teatro, per seguire la sua passione per l’interpretazione.

Guia Jelo: carriera di una grande attrice

Guia Jelo ha consolidato la sua passione per l’interpretazione nel teatro Stabile di Catania, a partire dagli anni Settanta. E’ stato grazie alla collaborazione con grandi maestri, quali Giuseppe di Martino, infatti, che la bella Guia ha potuto pian piano affinare le sue doti e cogliere i segreti di una buona interpretazione.

Il suo esordio nel mondo del cinema è avvenuto con un capolavoro italiano, “Corleone“, in cui ha recitato a fianco di attori dal calibro di Michele Placido e Claudia Cardinale. Altro grande successo della sua carriera è stata la partecipazione al film “Chiedo asilo“, con il grande Roberto Benigni. Negli anni Novanta vince il premio Randone come coprotagonista nel film “Lo sguardo del ponte” insieme a Michele Placido.

La sua carriera è davvero variegata e conta ben trenta lavori. Pellicole che hanno ottenuto tutte un discreto successo. Tra questi ci sono “Volesse il Cielo”, un film di Vincenzo Salemme, “Vite strozzate” di Ricky Tognazzi. Nel 2017 partecipa al Film Festival di Taormina con “La divina Doldezia.”

Nel 2020 partecipa al film “L’ombra di Caravaggio”, di Michele Placido, un film in cui sono interpretati diversi personaggi dei quadri di Caravaggio. Altre partecipazioni di Guia Jelo sono avvenute in alcune fiction: come “La Piovra 9“, “Il commissario Montalbano, “I Cesaroni 3“,”Un Caso di coscienza” e “L’Onore e il rispetto“.

Oltre alla carriera, negli anni Guia Jelo ha dato una svolta alla sua vita privata, sposando un noto skipper di barche, anch’egli di origine siciliane. I due hanno divorziato dopo diversi anni, ma dalla loro relazione sono nati due figli, un maschio e una femmina. Giovanna Adelaide, sua figlia, ha seguito in un certo senso la strada della madre, divenendo una bravissima sceneggiatrice e costumista.

Guia Jelo è una professionista dell’interpretazione. Durante la sua carriera ha partecipato a diversi lavori, in cui ha mostrato la capacità di adattarsi a diversi ruoli. Del resto, è proprio questo che fa una brava attrice: veste i panni di un personaggio, assorbendone aspetto fisico e tratti comportamentali.

Sempre diversa nelle sue interpretazioni, non c’è da stupirsi che Guia Jelo, abbia negli anni, affinato le sue capacità interpretative, coniugando passione e tecnica, il tutto con estrema umiltà. Questo la rende ancora di più una grande professionista, poiché non si è lasciata corrompere dalla fama e dal successo.

Probabilmente è questo il segreto dell’enorme successo di questa donna e madre, che ha fatto dell’interpretazione la sua chiave di vita. Guia Jelo nel corso della carriera si è cimentata in diversi ruoli, mostrando ogni volta la sua capacità di adattamento. Sempre attenta alla cura di ogni singolo particolare, la bella Guia ha saputo conquistare il pubblico.

Puoi leggere anche: