Nicetile cos'è e a cosa serve

Nicetile: cos’è e a cosa serve?

Il Nicetile è un farmaco a base di L-acetilcarnitina, distribuito in polverecompresse gastroresistenti e fiale. L’acetilcarnitina è una molecola fondamentale, che svolge un’importante azione protettiva e nutritiva per i nervi periferici, il cervello e il midollo spinale. Il Nicetile può essere assunto solo dopo aver consultato il proprio medico di famiglia. L’assunzione del farmaco non compromette la capacità di guida di un veicolo e la sua interazione con altri medicinali non genera rischi per la salute.

Il Nicetile: qual è il principio attivo, a cosa serve e come si usa

Il Nicetile è un ottimo rimedio per la cura delle nevriti, ossia degli stati infiammatori che colpiscono i nervi periferici. Il suo principio attivo, ossia la carnitina, favorisce il corretto funzionamento dei muscoli, il metabolismo energetico cellulare e l’attività del sistema nervoso centrale. Infatti, il Nicetile oltre a essere utilizzato come descritto, è spesso impiegato come tonico e ricostituente, a sostegno della memoria e dell’attenzione e come integratore nel caso di carenza accertata di carnitina.

Il farmaco deve essere assunto seguendo in modo rigoroso le prescrizioni del proprio medico. In genere, il dosaggio è regolato in due – tre somministrazioni giornaliere, ed è pari a 500 mg – 1.500 mg. Il Nicetile non crea dipendenza ma deve essere assunto per un periodo di tempo limitato. Se acquistato in fiale o come soluzione iniettabile, il farmaco deve essere deposto in frigorifero dopo l’apertura e non può essere conservato per più di 25 giorni. Il Nicetile in compresse, invece, comprende blister da 30 compresse e può essere deposto rispettando la data di scadenza riportata sulla confezione.

Grazie al suo principio attivo, il Nicetile riesce a scongiurare quei fattori patologici che possono determinare la morte cellulare, tra cui:

• Una compromessa attività dei mitocondri
• La formazione dei radicali liberi
• Un accumulo di lipidi a causa della distruzione delle membrane

Il Nicetile è un farmaco efficace che favorisce il recupero dell’attività dei neuroni e migliora alcune attività cerebrali, tra cui l’apprendimento e la memoria, determinando una risposta mirata ad alcune patologie, come il Parkinson e la microcefalea. Il farmaco può determinare degli effetti collaterali, sebbene siano di rado evidenziati dai pazienti in cura. La loro comparsa è, infatti, limitata a una condizione di sovradosaggio e non comportano gravi conseguenze, poiché limitati a una lieve eccitazione neurologica.

L’uso del Nicetile in caso di dolori muscolo-scheletrici determina un miglioramento repentino dei sintomi, in quasi tutti i casi. Sebbene il farmaco non comporti controindicazioni evidenti, non deve essere somministrato in caso di allergia al suo principio attivo. Le donne in gravidanza devono rivolgersi al medico prima di assumere il Nicetile, che deciderà se sottoporre la paziente al trattamento o evitare la somministrazione.

E’ fondamentale rispettare il dosaggio e le modalità di somministrazione prescritte dal proprio medico. In caso di dimenticanza, non è possibile, infatti, accumulare le dosi: un sovradosaggio potrebbe comportare rischi seri per la salute. Il Nicetile è un farmaco efficiente nella cura degli stati infiammatori dei nervi periferici, deve essere prescritto dal medico e prevede precise regole di somministrazione.

Puoi leggere anche: