moda-anni-50

Vestiti di moda anni 50

Cosa andava di moda negli anni 50? Cosa amavano indossare le donne in quel periodo? Se sei un’appassionata di moda e soprattutto dello stile vintage, non perdere questo articolo dove parliamo dei vestiti di moda negli anni 50!

Oh gli anni 50… Davvero un periodo magico in qualche modo, un’epoca di rinascita come pochi ce ne sono stati nella storia, anche l’Italia che usciva dal dopoguerra cominciava a beneficiare di questo periodo speciale.

Finalmente si abbandona il clima austero degli anni 40 in favore di una nuova disinibizione. Le donne in particolare osano di più e cambiano il loro look in stile bon ton e con forte ispirazione da parte delle pin up.

moda-anni-50

Quali mode e vestiti si usavano?

Come detto gli anni ’50 sono stati un periodo di rinascita e nuove mode e capi di abbigliamento sono nate proprio in questo decennio. Nasceva il Rock ‘n’ roll e con esso i blue jeans, le t-shirt, le pin up e i patterns a pois.

Per la prima volta nella storia si vede il bikini, mentre per quanto riguarda l’uomo si apre l’era della giacca di pelle, un assoluto must have in quel periodo per chiunque volesse darsi un’aria di macho e di vera virilità.

Come sempre ad influenzare le mode del vecchio continente ci pensava il Nuovo. Gli Stati Uniti esportavano già all’epoca non solo merci ed elettrodomestici, ma nuove tendenze.

In Europa questo portò all’adozione di nuovi stili che andavano a mischiarsi con quelli già esistenti.

accessori_anni_50

Come vestirti per ricreare gli anni ’50?

Quali sono quindi i vestiti più adatti per far rinascere nel tuo abbigliamento lo stile anni ’50? Per prima cosa sarà necessario capire quello che desideri rappresentare.

Da un lato abbiamo il bon ton adottato dalle signore del tempo, meno spigliato e più abbottonato. Dall’altro abbiamo lo stile più irriverente e moderno delle pin up, alle quali non manca mai la nota sexy.

Look da signora bon ton

Per il vestiario diurno si può andare sul sicuro scegliendo un vestito molto classico degli anni ’50: la gonna a ruota. Puoi completare il look con una camicia bianca o a pois. Un tocco in più di colore può essere dato dai foulard che erano molto tipici di quel periodo, elegantemente legati intorno al collo.

Per i capelli si consiglia una frangetta liscia di media lunghezza, mentre per le scarpe le ballerine sono l’ideale.

Look da Pin Up

Quello delle Pin up invece era un look più appariscente che lasciava meno spazio all’immaginazione. Il completo da candy girl prevede degli shorts con sopra una camicetta legata in vita, ai piedi anche in questo caso andranno bene ballerine di vernice.

In alternativa bisogna scegliere vestiti che mettano in evidenza il punto vita con allacciatura dietro al collo. Per i colori bisogna optare per un pattern a tinta unita oppure a pois. L’acconciatura prevede invece rigorosamente la bandana.

Ci sono diversi tipi di acconciature possibili con la bandana:

  • Fascia con nodo nascosto
  • Alla Paysienne
  • Con piegatura larga e nodo visibile
  • Alla rosie the rieveter

Tutti questi nodi per la bandana vanno sempre accompagnati dalla frangetta.

Gli accessori ideali per rievocare i ’50.

In quanto ad accessori non c’è dubbio che gli occhiali modello “cat eye” non possono assolutamente mancare. Poi abbiamo già nominato i foulard, mentre per gli orecchini sono molto consigliati i pendenti a forma di romantiche rose o capi con stampe.

Gli anni ’50 poi sono stati anche il periodo dei cerchietti per capelli alla Blair Waldorf, tutti questi elementi hanno segnato l’immaginario femminile per lungo tempo e poi sono tornati di moda anche negli anni ’70.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *