lime

Lime: proprietà, benefici, descrizione e differenze dal limone

Il lime è uno degli ingredienti principali della caipirinha, un famoso cocktail alcolico. Questo frutto è ben diverso da un classico limone, sebbene entrambi appartengano alla famiglia delle Rutaceae e apportino molteplici benefici all’organismo.

Il lime è un frutto tondeggiante e piccolo dalla buccia molto sottile, poco coltivato in Europa, per le sfavorevoli temperature. Il lime è, infatti, originario dell’Asia: il frutto è ricavato dall’unione del limone con il cedro. Ad oggi, l’India e la Malaysia ne sono i maggiori esportatori, grazie al clima tropicale che favorisce la produzione di questo frutto. L’albero di lime, denominato “limetta“, raggiunge altezze elevate, superando anche i 4 – 5 metri di altezza.

Lime: caratteristiche e proprietà del frutto

La succosa polpa rende questo frutto molto gustoso, quindi, amato. In genere, esso viene colto quando ancora verde, poiché questo è il periodo migliore per godere a pieno di tutto il suo sapore. Se lasciato maturare, il lime acquista una colorazione tra il giallo e l’arancione, ma perde gran parte del suo sapore.

Il lime è un frutto dall’aspetto particolare, diverso da quello di un classico limone: le sue dimensioni sono ridotte, sebbene il frutto possa essere considerato un concentrato di gusto. Sebbene sia spesso confuso con il limone e rientri nella stessa famiglia, ci sono differenze sostanziali tra i due frutti e non solo dal punto di vista estetico. Il lime possiede, inoltre, diverse proprietà che lo rendono un valido alimento da consumare nei regimi alimentari controllati.

In particolare, il frutto apporta molti benefici ed è un ottimo coadiuvante all’alimentazione corretta e stile di vita sano per contrastare i radicali liberi, grazie alla presenza di numerosi:

  • Aminoacidi, come la lisina, il triptofano e la mietonina
  • Minerali, tra cui magnesio, fosforo, rame, selenio, potassio e manganese

Oltre a essere un possibile antiossidante, il lime è noto anche per le sue possibili proprietà antinfiammatorie, dimostrandosi davvero utile in caso di infezioni batteriche, raffreddore, artrite e asma. Inoltre, questo frutto può essere un valido supporto per contrastare disturbi quali diarrea e nausea.  Il lime fa bene anche alla vista, può aiutare a conferire un aspetto luminoso alla pelle, migliorare le funzioni renali e svolge una possibile azione drenante e purificante.

Conoscere le proprietà del lime e i benefici ricavabili da questo frutto, assicura molti vantaggi in termini di salute. Indicato in qualsiasi regime alimentare, questo frutto offre infiniti vantaggi e dovrebbe essere inserito in qualsiasi dieta e consumato con regolarità.

Differenze tra frutti: lime e limone a confronto

Lime e limone sono due frutti diversi, come suggerito dal loro aspetto estetico. Il limone, ad esempio, ha dimensioni maggiori e presenta un colorazione giallastra, rispetto quella verde del lime. Le differenze sono evidenti anche nel gusto: il lime è più acre rispetto al limone, poichè la polpa possiede una quantità inferiore di zuccheri.

Altre differenze sono riscontrabili nei macronutrienti apportati: il lime contiene più carboidrati e una maggiore quantità di vitamina A, mentre il limone possiede più vitamina C. Entrambi i frutti, però, sono ottimi alleati dei regimi ipocalorici e se consumati regolarmente, possono apportare molti benefici al nostro organismo.

Puoi leggere anche: