nuotatore

Michael asso del nuoto statunitense: quanti anni ha Phelps? A quanto ammontano le sue vittorie?

Michael Phelps, ex nuotatore americano, viene chiamato “l’uomo dei record” per via dei suoi numerosi successi collezionati nell’arco della sua carriera da sportivo. Scopriamo insieme la biografia di Phelps e a quanto ammontano le sue medaglie.

Biografia

Michael Phelps nasce il 30 giugno del 1985 denominato il proiettile di Baltimora, l’uomo dei record e lo squalo per i numerosi successi raccolti. Phelps sembra essere l’atleta più vincente della storia delle olimpiadi, ex campione di nuoto americano che vanta una carriera ricca di diversi record. Ha vinto il maggiore numero di medaglie olimpiche, ben 28. Primo nella classifica di medaglie d’oro con 23, maggior numero di medaglie d’oro individuali (13) e di quelle vinte in una sola olimpiade: 8 a Pechino nel 2008. 

Il precedente record era stato vinto dal suo collega Mark Spitz, un altro indiscusso campione del nuoto. E’ stato anche il più giovane nuotatore ad avere stabilito un nuovo record del mondo. Ai mondiali di Fukuoka in Giappone, nel 2001, all’età di 15 anni stabilì il nuovo primato dei 200 farfalla. In totale nel corso della sua carriera tra gare individuali e staffette ha ottenuto 39 record del mondo, a cui si aggiungono le 33 medaglie di cui 26 d’oro vinte nelle varie edizioni dei campionati mondiali.

Quali premi ha vinto nella sua carriera?

Come atleta professionista il suo esordio internazionale si apre con le Olimpiadi di Sydney nel 2000. All’età di 15 anni, come più giovane nuotatore statunitense, prende parte ai giochi olimpici. In quell’edizione non vinse alcuna medaglia, ma da lì a poco iniziò la sua interminabile escalation di successi in ambito mondiale. A cinque mesi di distanza batte il record del mondo dei 200 farfalla, che migliora nel 2021 in Giappone. Nel 2002 ai campionati nazionali statunitensi ottiene il record del mondo nei 400 misti, oltre ai record nazionali nei 100 farfalla e nei 200 misti.

L’anno successivo migliora il proprio record sui 400 misti e ottiene nel giugno quello dei 200 misti. Nel luglio 2004 migliora il suo record sui 400 misti durante le selezioni olimpiche americane per Atene. Proprio qui scolpisce il suo nome nella storia dello sport.

Nel 2005 partecipa ai campionati mondiali di Montreal, Canada, vincendo quattro titoli: due individuali e due in squadra. Due anni dopo ai mondiali di nuoto di Melbourne, in una sola settimana di gare, stabilisce cinque primati mondiali. Guadagna altre due medaglie d’oro dai 100 farfalla e dalla staffetta 4×100 stile libero che lo portano un totale complessivo di sette medaglie d’oro conquistate. Nel 2007 continua la sua vittoria di numerose medaglie d’oro.

Michael Phelps entra definitivamente nell’elenco delle leggende olimpiche come l’atleta che ha vinto più medaglie d’oro in una singola olimpiade. Diventa anche l’atleta ad avere vinto più medaglie olimpiche in carriera. Purtroppo, però, nel 2014 viene fermato e arrestato per guida in stato di ebrezza e per questo motivo verrà sospeso per sei mesi dalla federazione nuoto statunitense, non potendo partecipare ai mondiali di nuoto del 2015. Ritornerà in gara nelle Olimpiadi del 2016 a Rio de Janeiro, vincendo altre tre gare che lo portano a un totale di 22 ori olimpici in carriera. 

Ritiro e vita privata

Il ritiro definitivo dalle gare viene annunciato il 13 agosto 2016 dopo che il campione ha conquistato la sua ventottesima medaglia d’oro nel corso dei giochi olimpici di Rio de Janeiro. Precedentemente nel 2012, dopo le olimpiadi di Londra aveva lasciato il nuoto per potersi dedicare ad altre sue due passioni: il golf e il poker.

Il rapporto con il nuoto non iniziò in modo idilliaco, in quanto da alcune testimonianze, sembrerebbe che da piccolo Phelps venne avvicinato al nuoto per scopo terapeutico, per via di un deficit di attenzione e di un’eccessiva iperattività. Addirittura si vocifera che non riuscisse a sopportare neppure gli schizzi di acqua.

Nel 2016 si sposa con la bellissima Nicole Johnson, di Colorado Springs, già Miss California nel 2010. La coppia ha la fortuna di mettere al mondo tre figli. Nel 2008 fonda la “Michael Phelps Foundation”, un’associazione che ha lo scopo di promuovere il nuoto nel mondo, come attività educativa per bambini e giovani ragazzi.

Puoi leggere anche: