Panettoni artigianali: le proposte della pasticceria Tiri

Il panettone è un dolce natalizio tipico che nasce in Lombardia ma è diffuso in molte zone del mondo.

In Italia sono moltissime le aziende che lo producono, da Nord a Sud: nella provincia di Potenza, ad esempio, è diventato celebre il panettone tiri, che unisce nelle sue proposte unisce tradizione e innovazione, in mix di gusti in grado di soddisfare ogni tipo di palato.

Il panettone Tiri classico

Vincitore di svariati premi e amato anche all’estero, il panettone di Vincenzo Tiri nasce grazie a una lavorazione lunga e appassionata che prevede ben 3 giorni di lavorazione, 40 ore di lievitazione e l’impiego di 3 impasti.

Naturalmente, gli ingredienti sono tutti di altissima qualità e nessun conservante è aggiunto: la farina è rigorosamente italiana e macinata a pietra, mentre le uova provengono da allevamenti a terra e il lievito madre è determinante per conferire volume e morbidezza.

Viene impiegato anche del miele biologico, raccolto a chilometri zero, così come della zona sono anche le scorze di arancia di Tursi, in provincia Matera. Altri ingredienti eccellenti impiegati per la realizzazione di questo panettone artigianale sono la vaniglia bourbon, tipica dell’Isola di Réunion in Francia, dall’aroma particolarmente intenso e dolce che ha ispirato grandi maestri pasticceri, il burro di panna e l’uvetta australiana.

Di sicuro, questo panettone è l’emblema di questa rinomata pasticceria italiana.

Il panettone Tiri con bergamotto, albicocca e cioccolato

Anche in questo prodotto la lavorazione è alla base del successo: viene sempre usato il lievito madre e la lievitazione procede per 72 ore, con diverse fasi per rendere la pasta di base morbida e ricca.

L’accostamento di sapori unisce la leggera acidità del bergamotto alla dolcezza dell’albicocca e al gusto intenso del cioccolato, in un equilibrio irresistibile: le albicocche, del resto, sono quelle disidratate provenienti dalla già citata zona di Tursi. Profumi e aromi tipicamente natalizi, quindi, da assaporare con tutta la famiglia.

La sperimentazione della pasticceria Tiri: caffè, cioccolato bianco e caramello salato

Dedicato a chi ama il sapore del caffè, questo panettone ne smorza i sentori decisi con l’estrema dolcezza del cioccolato bianco. 

Si tratta di uno degli esperimenti più apprezzati del maestro pasticcere Vincenzo Tiri, che realizza la cioccolata bianca nel modo tradizionale, ovvero miscelando sapientemente zucchero, latte e burro di cacao. Il caffè, invece, è di qualità 100% arabica, dal sapore più intenso.

Il Panettone Tiri al caramello salato, invece, rappresenta davvero un mix di gusti esplosivi e contrastanti tra loro. A bilanciare perfettamente dolce e sapido è anche il sale nero dell’Himalaya, dai sentori vagamente affumicati che ben si abbinano al caramello stesso.

Gli altri prodotti a marchio Tiri

Ovviamente, i panettoni sono i più gettonati durante le festività natalizie ma questa eccellente azienda tutta italiana si occupa anche delle festività pasquali, con colombe altrettanto gustose ai frutti di bosco, con uvetta e arancia o nelle medesime varianti di sapori dei panettoni.

Per tutte le occasioni, sia pasquali che natalizie, ma anche come dolce peculiare per una ricorrenza particolare, c’è invece il Bauletto, che segue le stesse fasi di lavorazione del panettone, lievitazione inclusa. C’è quello con amarene intere, o il classico con arance e cioccolato e ritroviamo accostamenti di successo come cioccolato bianco e caffè, caramello salato e uvetta e arancia.

Ogni singola creazione di Vincenzo Tiri e della sua azienda pasticcera rispecchia la passione tradizionale e sapiente di professionisti che sono sempre alla ricerca di nuovi sapori da proporre.

Puoi leggere anche:

    None Found