benessere

Scricchiolii collo: che cosa può indicare? Come è meglio trattarli?

Lo scricchiolio collo è un disturbo che viene lamentato da diverse persone, alcune volte anche indicato come “sabbia nel collo”. La sensazione di sabbia avvertita nella zona interessata, però, spesso non rappresenta ciò che realmente sta accadendo. Probabilmente si può trattare di un problema legato alla cervicale che a lungo andare può diventare davvero fastidioso.

Quando si soffre di problemi alla cervicale, per molto tempo, lo scricchiolio si verifica muovendo il collo verso destra o sinistra. Allo stesso tempo si possono avvertire dei rumori che non somigliano allo sgranchimento della colonna vertebrale, un problema che può manifestarsi a qualsiasi età sia negli uomini che nelle donne. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come intervenire.

Scricchiolio collo che cos’è?

Lo scricchiolio del collo è un disturbo che sembra essere legato al tratto cervicale come conseguenza di un cattivo funzionamento del movimento delle vertebre. Il disturbo viene comunemente chiamato “sabbia nel collo”, per via dell’illusione che a causa del rumore prodotto, ci siano dei granelli di sabbia che scorrono nel collo. Il rumore fastidioso, nella maggior parte dei casi, non sembra essere associato a dolore.

Il problema nonostante all’inizio possa essere un sintomo che non suscita preoccupazioni, è sempre bene tenerlo sotto controllo rivolgendosi al medico. Con il passare del tempo lo scricchiolio può trasformarsi in una patologia delle vertebre cervicali con una serie di conseguenze.

Quali possono essere le possibili cause?

Solitamente le cause che possono portare allo scricchiolio del collo possono essere connesse a un malfunzionamento del movimento delle vertebre, in particolare le vertebre legate tra loro dal disco intervertebrale. Se si effettua un movimento più o meno complesso si può avvertire uno scricchiolio che può confermare la presenza di un problema a livello vertebrale. 

In giovane età raramente questa sintomatologia può provocare dolore ma è necessario confrontarsi con uno specialista per intervenire sul problema, evitando così che possa peggiorare la situazione. Traumi pregressi, postura errata nel corso del giorno o a lavoro, postura prolungata possono essere alcune delle cause che portano alla manifestazione di questo disturbo.

Sintomatologia

Lo scricchiolio del collo si può riconoscere dal rumore che il collo produce a seguito di alcuni movimenti. Si possono anche associare altri sintomi come vertigini, nausea, bruxismo, mal di testa, rigidità articolare e dolori all’articolazione temporo-mandibolare.

Rimedi e trattamenti consigliati

I trattamenti consigliati dagli esperti che possono aiutare a contrastare questo disturbo e i sintomi eventualmente connessi, possono variare in base alla gravità del problema. Se ci si trova in fase iniziale, spesso vengono consigliati esercizi personalizzati il cui obiettivo è quello di potere aiutare a migliorare il movimento delle vertebre cervicali. Se, invece, la patologia è in uno stadio avanzato allora il trattamento consigliato potrà essere di tipo manuale.

Lo scopo dei trattamenti consigliati dagli esperti è quello di potere aiutare ad allentare la tensione muscolare nella zona cervicale riducendo lo stress. Per la scelta della terapia migliore, lo specialista dovrà valutare con attenzione lo stato del disturbo lamentato dal paziente. Se le cause sono legate a un eccessivo stress oppure a posture scorrette potrà essere utile sottoporsi a esercizi mirati con su indicazione di fisioterapisti e osteopati:

  • il fisioterapista cercherà di ristabilire il corretto movimento dei muscoli e delle vertebre, mediante l’uso di terapie come la tecarterapia, il laser e gli ultrasuoni;
  • l’osteopata, invece, cercherà di liberare l’articolazione malfunzionante con manipolazioni e mobilizzazioni attraverso esercizi che possono aiutare a ripristinare il movimento dei muscoli e usando la manipolazione miofasciale.

Gli esercizi sono fondamentali e devono essere eseguiti correttamente da personale altamente qualificato per evitare possibili lesioni. Fisioterapisti e osteopati scovando i punti deboli della postura e individuando movimenti errati possono aiutare a porre rimedio ai dolori fastidiosi legati allo scricchiolio del collo.

Nei casi in cui la causa fosse legata alla presenza di eventuali patologie sarà necessario rivolgersi a un medico specialista che dopo un’attenta diagnosi consiglierà il trattamento più efficace.

Puoi leggere anche: