mangiare

Avena istantanea: come si ottiene? Come mangiarla? In che quantità?

L’avena istantanea potrebbe essere scambiata per la farina d’avena, sebbene i due prodotti presentino leggere differenze. Questo alimento, infatti, pur essendo molto simile nell’aspetto, può essere consumato a crudo, mentre ciò non è possibile con la farina d’avena. Nonostante ciò, l’avena istantanea può essere utilizzata anche nelle preparazioni destinate alla cottura. Scopriamo insieme questo fantastico alimento, che apporta notevoli benefici all’organismo.

Avena istantanea: cos’è e benefici

L’avena istantanea non è altro che il famoso cereale decorticato e precotto, che grazie a una lunga fase di essiccazione, è reso una polvere finissima. Molto in voga soprattutto tra gli sportivi, l’avena istantanea è un alimento gustoso dal basso valore glicemico.

L’avena istantanea è, quindi, un alimento dalle infinite proprietà che favorisce il benessere del nostro organismo. In particolare, l’avena istantanea offre un alto contenuto di nutrienti (soprattutto proteine) e fibre, che regolano l’attività intestinale. Il suo alto potere saziante, inoltre, la rende perfetta per le diete ipocaloriche grazie alla capacità di ridimensionare il senso di fame.

L’avena istantanea ha conosciuto un elevato utilizzo negli ultimi anni. Del resto, le preparazioni a cui si presta sono davvero infinite, affermandosi come un alimento versatile e di facile utilizzo.

Avena istantanea: come consumarla e quantità raccomandate

L’avena istantanea può essere consumata in molte preparazioni culinarie. Il suo sapore davvero gradevole, infatti, la rende abbinabile a qualsiasi altro alimento. L’avena istantanea, a differenza della farina d’avena, può essere consumata anche al cucchiaio, quando si desidera avere un apporto proteico immediato magari dopo un’intensa attività fisica.

Ci sono altre modalità per consumare questo alimento. Ad esempio, è molto utile nei frullati o smoothie proteici, nella preparazione di lievitati come pane e dolci, per rendere più gradevole un passato di verdure, in aggiunta al composto per i pancake o aggiunta allo yogurt durante la colazione o la merenda.

L’avena istantanea può essere consumata senza molta difficoltà, in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia, date le grandi capacità nutrienti e l’elevato apporto energetico, la colazione è il pasto ideale per scegliere questo alimento. Sebbene l’avena istantanea sia salutare, è bene non superare le dosi raccomandate di circa a due misurini grandi (in genere, contenuti all’interno dei prodotti presenti in commercio).

L’avena è un ottimo alimento, indicato soprattutto per le preparazioni fit, con un basso contenuto glicemico e ricche di proteine. Per l’elevato potere saziante, la presenza di carboidrati e di altri nutrienti come le vitamine del gruppo B, avere l’abitudine di consumare questo cereale è davvero un’ottima scelta. Del resto, l’avena nella versione istantanea, rende più facile il suo consumo poiché immediato.

L’avena istantanea si presta a diversi tipi di preparazioni, siano esse dolci o salate e può essere consumata cotta oppure cruda. Di facile reperimento, può essere acquistata in qualsiasi supermercato o anche online. L’avena istantanea è un prodotto che apporta molti benefici, il cui consumo è consentito in qualsiasi tipo di regime alimentare. In particolare, è l’alimento ideale per gli sportivi che hanno bisogno di fonti energetiche immediate dopo le intense sessioni di allenamento. Non è un caso, infatti, se il suo consumo sia aumentato in modo esponenziale negli ultimi anni.

Puoi leggere anche: