La corda: perché e come usarla per allenarsi

Moltissimi sono gli allenamenti che possono essere fatti per dimagrire e soprattutto tonificare ma troppo spesso il tempo è poco e non si ha molta voglia di uscire di casa. Di certo la pigrizia non è la compagna migliore dello sport che, invece, per essere utile deve essere fatto in modo costante. E’ possibile di certo allenarsi in casa con qualche strumento adatto come ad esempio la cyclette ma, di certo, questi attrezzi sono costosi e occupano spazio.

Esistono però moltissime valide alternative  ed esercizi mirati ed efficaci che possono essere eseguiti direttamente a casa. A parte i classici esercizi a corpo libero che non utilizzano attrezzi particolari è possibile sfruttare un piccolo attrezzo di supporto che proprio attrezzo vero e proprio non è: la corda.

Perché utilizzare la corda

La corda è uno strumento da reperire molto facilmente poichè non è affatto necessario utilizzare qualche corda in particolare ma semplicemente quella che si trova in un qualunque negozio di articoli sportivi. Esistono naturalmente diverse lunghezze, al fine di adattarsi ad ogni necessità, ed è quindi necessario scegliere quella adatta a noi.

Una volta acquistata la corda sarà davvero molto semplice iniziare ad allenarsi tranquillamente a casa propria. E’ molto semplice allenarsi perché non si deve far altro che saltare con la corda per un lasso di tempo di almeno 20 minuti per far si che l’allenamento sia davvero utile. Tuttavia non bisogna sottovalutare l’importanza di eseguire questo esercizio in maniera semplice ma corretta.

Quando si salta è necessario appoggiare i piedi a terra con tutta la pianta ogni qual volta si ritorni e piegare le gambe. Piegare le gambe quando si ritorna nella posizione iniziale è fondamentale per poter caricare il peso su tutto il corpo e non sbilanciarsi. Ammortizzare con la pianta del piede e tutta la gamba è fondamentale per non avere dolori post-allenamento.

Eseguire gli esercizi in modo sbagliato è di certo molto peggio che non eseguirli. E’ importante perdere il tempo necessario ad imparare ad eseguire l’esercizio in modo corretto piuttosto che avere fretta ed eseguirlo in modo errato. Una volta imparato l’esercizio corretto non resta che iniziare l’allenamento.

All’inizio bisognerà eseguire l’esercizio per un tempo non eccessivamente lungo per evitare di esagerare. Sottoporre il corpo ad uno sforzo eccessivo significa sovraccaricarlo troppo e stancarlo in modo eccessivo. L’allenamento deve essere graduale e controllato affinché ci si abitui ad aumentare man mano il tempo. In questo modo il fisico non si stancherà in modo eccessivo e l’allenamento sarà davvero utile.

Puoi leggere anche: