Love Actually

Uno dei film di produzione interamente inglese sicuramente più belli degli ultimi 20 anni è Love Actually. Love Actually è un film che spesso viene riproposto sotto le festività natalizie proprio perché l’ambientazione è natalizia ma che, a dire il vero, è perfetto per tutti i periodi dell’anno.

La trama

Love Actually è un intreccio di molte storie che hanno il compito di tessere una trama fitta di incontri e scontri fra i protagonisti intenti ai preparativi che precedono il Natale. Il cast è davvero stellare e si va dalla partecipazione di Colin Firth a Keira Knightley al compianto Alan Rickman, niente meno che il Piton di Harry Potter.

La trama è di certo molto articolata e i personaggi sono moltissimi, tra cui un divertentissimo Hugh Grant nei panni del primo Ministro inglese, e tutti alle prese con l’arrivo del Natale. Love Actually, come tradisce il titol, è di certo un film che parla d’amore, ma non un fil sull’amore qualsiasi.

Love Actually è un film che parla di tutte le sfaccettature dell’amore, del dolore che l’amore porta con se e della felicità. L’amore viene visto attraverso tutti i suoi aspetti e in tutte le declinazioni, che sia amore per i figli o per un partner, che sia un tradimento o una morte dolorosa, in Love Actually l’amore è di certo visto da ogni angolazione.

Il film è raccontato con il solito garbo e humor inglese che fa divertire e pensare al tempo stesso e di certo è in grado di incollare lo spettatore allo schermo per almeno due ore.

L’accoglienza

Essendo una produzione cinematografica interamente inglese spesso viene considerato come un film di genere o di nicchia e il rilievo mondiale è tale ma non per quanto riguarda le premiazioni ufficiali. Tuttavia per tutti gli amanti del genere Love Actually è davvero un cult imperdibile che non cessa mai di piacere e di essere straordinario per come viene raccontato e per gli snodi della trama.

Nonostante i moltissimi personaggi presentati ognuno trova il proprio spazio ed è davvero necessario che esista, nessuno è superfluo o ridondante, ognuno ha il suo ruolo che gli calza a pennello. Di tutte le produzioni inglesi di certo questa è una delle migliori e più riuscite e senza dubbio, anche a distanza di anni, va visto e rivisto in tutti i periodi, specialmente in quello natalizio.

Puoi leggere anche: